Editoriale #0

Quante volte ci ritroviamo a camminare fissando i nostri piedi, dimenticandoci di guardare cosa accade sopra di noi? Quante volte osserviamo un cielo buio dimenticandoci che sotto di noi c’è il Sole?

In questa rivista vogliamo prendere la penna con la mano sbagliata, prendere la strada più lunga, abbattere i confini, conoscere il diverso, raccogliere linguaggi alieni. Vogliamo sapere cosa succede su quel pianeta lontano lontano, per scoprire infine che tutta la galassia è paese.

Esploriamo la nostra stanza alla ricerca di nuovi angoli, facciamolo con la curiosità di un marinaio che entra in acque sconosciute, con la meraviglia di un bambino che si incanta davanti a una boccia di pesci rossi, persino con l’ingenuità di quei pesci rossi che nella boccia hanno tutto il loro mondo.

Troviamo il tempo per leggere una storia, per leggerla a qualcuno, o ancora per farsela leggere e riscoprire il piacere di ascoltare, comodamente rannicchiati nel proprio universo. Chissà che non troviamo la nostra risposta alla domanda di qualcun altro. Chissà che, in fondo, non sia veramente solo questione di prospettiva.

Fabio Soriente